Avvento del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui)

Khalid Yaseen

L’avvento del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) non portò una nuova religione o un nuovo modo di vivere come alcune persone affermano. Al contrario, il Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) confermò lo stile di vita e il messaggio di tutti i Profeti e i Messaggeri che lo avevano preceduto, sia attraverso la sua condotta personale, che attraverso la rivelazione divina che aveva ricevuto dall’Onnipotente. 

La sacra scrittura che Muhammad (pace e benedizioni su di lui) portò è chiamata il Corano. Significa “il libro che viene recitato”, in quanto Muhammad (pace e benedizioni su di lui) non scrisse il Corano. Non è l’autore del Corano. Nessuno lo aiutò a scriverlo e nessuno collaborò con lui per aiutarlo nel consegnare il messaggio. Ma l’angelo Gabriele glielo recitò e Dio Onnipotente fece sì che il suo cuore fosse aperto  ad esso e noi abbiamo lo stesso Corano che è stato preservato per 15 secoli senza  che vi fosse cambiato neppure un punto.

Conoscete qualche altro libro al mondo che sia stato preservato tale quale come fu rivelato senza che venisse cambiato neppure un punto? Non ce ne sono. Soltanto il Corano è divinamente preservato. Questa non è la mia supposizione personale; andate in biblioteca e leggete cosa l’Enciclopedia Britannica o qualunque altra enciclopedia universale mondiale che non sia stata compilata da Musulmani dice riguardo a ciò. E leggete dell’Islam, del Corano e di Muhammad (pace e benedizioni su di lui). Leggete cosa hanno detto i non musulmani sul Corano, sull’Islam e su Muhammad, così capirete che ciò che io sto dicendo è documentato universalmente e palese: Muhammad (pace e benedizioni su di lui) è stato l’individuo più profondo nella storia dell’umanità. Perché profondo? Leggete cosa dicono.

"Il Corano è il più incredibile e profondo testo letterario negli annali della storia".
"Lo stile di vita islamico, è talmente categorizzato e talmente preciso e dinamico, che non è stato mai cambiato".
BERNARD SHAW, parlando di Muhammad (pace e benedizione su di lui), disse:
Egli deve essere chiamato il Salvatore dell’Umanità. Io credo che se un uomo come Muhammed dovesse assumere il comando del mondo moderno, riuscirebbe a risolverne i problemi e ad apportarvi la pace e la serenità di cui ha bisogno.”(L’Islam autentico, Singapore, Volume , No. X 1936)
Il poeta tedesco, Wolfgang Göthe, disse: "Ho cercato nella storia un esempio di modello umano e l'ho trovato in Muhammad.". 
Nelle parole del professore Hurgronje: “La lega di nazioni fondata dal Profeta dell’Islam ha posto il principio di unità internazionale e di fratellanza umana su basi universali, per cui essa puo’ considerarsi un modello per le altre nazioni, benché nessuna di loro, finora, abbia realizzato qualcosa di simile.".

La sacra scrittura che Muhammad (pace e benedizioni su di lui) ricevette è chiamata il Corano. Anche gli altri Profeti e Messaggeri ricevettero scritture. Nel Corano, questi profeti, le loro scritture, le loro storie, i principi della loro missione, sono menzionati con dettagli minuziosi. Muhammad (pace e benedizioni su di lui) li aveva forse incontrati o mangiato con essi e parlato o collaborato con essi alla scrittura delle loro biografie? No, di certo no. Nel Corano Muhammad (pace e benedizioni su di lui) è indicato come un Messaggero di Dio Onnipotente e sigillo dei Profeti precedenti e ciò rappresenta il limite al suo ruolo, un ruolo di un essere umano. I Musulmani non venerano Muhammad (pace e benedizioni su di lui). Non siamo Maomettani. Non abbiamo alcun diritto di prendere il nome di Muhammad (pace e benedizioni su di lui) e chiamarci Maomettani. La gente che seguì Mosé non era Moseana. La gente che seguì Giacobbe non era Giacobita. La gente che seguì Abramo non era Abramiana. La gente che seguì Davide non  era Davidiana. 

Allora perché alcune persone si definiscono come Cristiani? Cristo non ha mai definito se stesso come Cristiano. Cristo disse che ció che aveva fatto non era altro che ciò che gli era stato ordinato di fare da Dio Onnipotente. Allora come ci possiamo definire Cristiani? Per farlo dovremmo essere come Cristo. E come era Cristo? Era un servo di Dio Onnipotente allo stesso modo dovreste essere servi di Dio Onnipotente. 

Come scrittura finale e rivelazione divina, il Corano fa una dichiarazione molto chiara e concisa: "Oggi ho reso perfetta la vostra religione, ho completato per voi la Mia grazia e Mi è piaciuto darvi per religione l'Islam" [5-3] Solo attraverso il Corano la parola Islam venne creata Perche’ la parola “Islam” appare nel Corano? Perché solo quando l’edificio è completo, che lo si definisce casa; quando l’automobile è nella catena di montaggio, non è ancora un’automobile, ma lo sarà solo dopo che sarà completata, certificata e testata

Una volta che l’Islam fu completo come rivelazione, come Libro, e come stile di vita ideale presentata attraverso la vita del profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui), a questo punto, la religione di Dio venne chiamata Islam. Diventò una filosofia di vita completa sotto tutti gli aspetti. E’ chiaro che è solo la parola ad essere nuova, ma non la pratica, né i profeti, né l’ordine di Dio. Non si tratta di un nuovo Dio, né di una nuova rivelazione, solo il nome Islam è nuovo.

 Un’altra distinzione da tenere in mente e che Muhammad (pace e benedizioni su di lui), a differenza dei suoi predecessori, non venne come guida soltanto del popolo arabo. Perciò l’Islam non è la religione degli arabi, non è solo per gli arabi. Sì, Muhammad (pace e benedizioni su di lui), il figlio di Abdullah, nacque a La Mecca, una città della penisola araba. E certamente era arabo di origine. Ma non fu inviato solo agli Arabi. 

La condizione della sua nascita fu una scelta dell’Onnipotente. In aggiunta il Corano fu rivelato in lingua araba, affinchè fosse preservato e fosse trasmesso in modo puro, chiaro e preciso. E anche il Corano lascia bene intendere che il messaggio di Muhammad (pace e benedizioni su di lui) non era limitato o  inteso solo per gli arabi.

Allah dice nel Sublime Corano

Non ti abbiamo mandato se non come nunzio ed ammonitore per tutta l'umanità, ma la maggior parte degli uomini non sanno

34;28

Concludendo, Muhammad (pace e benedizioni su di lui) è l’ultimo dei Profeti e dei Messaggeri (pace su di loro)che lo avevano preceduto. 

Che cos’è il Corano? 

Inizieremo fornendo alcuni antefatti riguardanti il Corano. Prima di tutto, il Corano dichiara di essere sceso come rivelazione divina; cioè, che esso fu fatto scendere da Dio Onnipotente a Muhammad (pace e benedizioni su di lui) attraverso l’ispirazione. 

Allah dice nel Sublime Corano

Muhammad non parla da sé, non sono sue idee, sue personali ambizioni, sue emozioni o suoi sentimenti. Ma si tratta di una rivelazione che gli è stata rivelata

53:3-4

Perciò, se vogliamo convincere voi o qualcun altro della autenticità del Corano, dobbiamo provare:

1) Che sarebbe stato impossibile per Muhammad (pace e benedizioni su di lui) creare un libro tale.

2) Che sarebbe stato allo stesso modo impossibile per qualsiasi altro essere umano crearlo. 

Discutiamone approfonditamente. C’e’ un verso Coranico che afferma

 “E Noi creammo gli esseri umani da un grumo sospeso alla parete dell’utero”. Come poteva il Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) sapere che l’embrione prende forma di grumo, che pende ed aderisce alla parete dell’utero della madre? Aveva un telescopio? Aveva un microscopio? Aveva una specie di visione a raggi x? Come poteva avere questa informazione se si tratta di una scoperta fatta soltanto 47 anni fa? Come poteva sapere che l’oceano e i fiumi hanno come una barriera tra di essi per separare l’acqua salata da quella dolce? Come lo sapeva? Come sapeva che il sole, la luna e i pianeti ruotano su un’orbita ordinata per essi? Come poteva sapere questi fatti se sono stati scoperti soltanto 25 o 30 anni fa?

Il Professor Keith Moore riportò nel suo libro 'Lo Sviluppo Umano': "Mi sembra chiaro che queste nozioni siano giunte a Muhammad da parte di Dio, poiché la maggior parte di tali informazioni sono state scoperte molti secoli dopo e questo per me è una prova che Muhammad è stato davvero un messaggero di Dio" 

Tecnologia e scienza, la sofisticazione della quale voi e io sappiamo bene, hanno appena scoperto questi fatti. Come li sapeva Muhammad (pace e benedizioni su di lui)  più di millequattrocento anni fa? Come poteva un pastore illetterato, nato e cresciuto nel deserto, affermare tali nozioni scientifiche? Come avrebbe potuto produrre qualcosa del genere? Come avrebbe potuto qualcun altro vicino a lui o che viveva con lui essere a conoscenza di qualcosa che è stata scoperta soltanto di recente? Impossibile! Come poteva un uomo che non aveva mai lasciato la Penisola Araba, un uomo che non aveva mai navigato, fare delle descrizioni tanto chiare e stupefacenti che vennero poi scoperte nell’ultima metà del 20esimo secolo? 

Un altro incredibile fatto riguardo al Corano è che consiste in più di 6000 versetti, e che vi sono state persone che al tempo del Profeta (pace e benedizioni su di lui) hanno memorizzato il libro nella sua completezza. Era una specie di genio? Possedevano qualità super umane? Come era potuto accadere? Qualcuno aveva memorizzato i Vangeli al tempo di Gesù o dopo di lui? Qualcuno aveva memorizzato la Torah al tempo del profeta Mosé o dopo di lui? I Salmi? Il Vecchio e Nuovo Testamento?  Conoscete qualcuno che li abbia memorizzati? Non troverete nessuno che abbia memorizzato interamente uno di essi, neppure il Papa stesso!

 Eppure ci sono milioni di Musulmani oggigiorno che hanno memorizzato l’intero Corano. Questa è l’ambizione di ogni Musulmano. Non di alcuni ma di tutti. Quanti Cristiani avete incontrato nella vostra vita che hanno memorizzato la Bibbia? Sicuramente, non avete mai incontrato alcun Cristiano che abbia memorizzato la Bibbia, perché non avete mai incontrato neanche un Cristiano che sappia le parole che costituiscono l’intera Bibbia. Questo accade in quanto i Cristiani stessi hanno più di 700 denominazioni diverse, e circa 39 versioni diverse della Bibbia, ciascuna con libri diversi e versioni diverse. Essi stessi non sanno mettersi d’accordo su quali rappresentino la vera Bibbia. Allora come potrebbero memorizzare qualcosa su cui non sono d’accordo?

Come può il Cristianesimo essere una vera fede quando è stato fratturato in così tante parti nell’arco di tanti anni, fino al punto che nessuno sa più con certezza i contenuti dei Testamenti originali? Il Cristianesimo ha perso la sua base – la Bibbia non può più essere considerata una rappresentazione della parola di Dio perché chi sa quale sia la vera versione? D’altra parte, il Corano non è cambiato nemmeno di un punto dal momento della sua recitazione originale. Se fu in origine presentato come la parola di Dio, sappiamo che lo è ancora oggi, in modo completamente accurato e fedele come se fosse stato registrato su di un nastro nel momento in cui fu pronunciato.

La prova di ciò è semplice: se tutti i Cristiani del mondo, tutte le chiese, tutte le congregazioni, tutti gli individui, se tutti accettassero un giorno di prendere tutti i loro libri e di gettarli negli oceani, se prendessero tutte le loro Bibbie e le gettassero negli oceani, e dico anche i Musulmani prendessero tutti i loro Corani e li gettassero negli oceani, i Cristiani non potrebbero riprodurre la Bibbia perché neppure al giorno d’oggi non esiste ancora una versione unica che metta d’accordo tutti. Ma ci sono milioni di Musulmani che hanno memorizzato l'intero Corano, così anche se buttassimo tutte le copie del Corano, noi potremmo prendere in considerazione 10 Musulmani che hanno memorizzato il Corano e che non si conoscono l’un con l’altro, provenienti da 10 paesi diversi ed essi potrebbero collaborare insieme e recitare il Corano dall’inizio fino all’ultimo capitolo, e tutti sarebbero d’accordo sulle parole, frasi e paragrafi, e riavremmo indietro il nostro Corano. Sarebbe unico e genuino come l’originale. Il Corano, è stato preservato universalmente senza neppure la minima alterazione di alcun genere per quindici secoli.

Nota: Ciascuno dei milioni di Musulmani che hanno memorizzato il Corano, hanno memorizzato esattamente le stesse parole, un fatto attestato in quanto un individuo riceve un certificato dichiarante che tale persona lo ha memorizzato da tale Sheikh (rinomato studioso), che a sua volta lo aveva memorizzato da tal altro Sheikh, che ancora lo aveva memorizzato da tale altro ancora fino a che la catena di trasmissione arriva al Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) stesso. Questo certificato è la prova scritta che ciò che hanno memorizzato corrisponde a ciò che è in verità scritto in tutte le copie del Corano del mondo.

Se tutto ciò fosse vero, e certamente è tutto vero, sareste d’accordo con me che questo libro è piuttosto profondo e unico, Sareste sufficientemente onesti da dire ciò? Certo che si, se foste onesti.

Related Articles with Avvento del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui)