Come Pregare Durante l’eclissi

Site Team

Come Pregare Durante l’eclissi

 

Salat al-Kusuf (preghiera dell’eclissi solare) e salat al-Khusuf (preghiera per l’eclissi lunare) consistono entrambe di due rak’ah (unità di preghiera).

La recitazione in entrambe le preghiere viene eseguita ad alta voce.

In ciascuna rak’ah (unità di preghiera) si eseguono due ruku’ (il piegarsi in avanti), il secondo dei quali è più breve del primo, e vi sono due recitazioni.

Dopo il takbirat-al-Ihram (il dire : “Allahu Akbar” nel dare inizio alla preghiera), vengono recitate Sura al-Fatiha e una lunga sura.

 

Dopo il primo ruku’, vengono recitate surah al-Fatihah e una lunga sura che deve essere più breve della recitazione precedente. Vi sono due sujud (prostrazioni) in ciascuna rak’ah.

Questa sembra essere la narrazione più autentica a riguardo di questo tipo di preghiera.

Che Allah subbhanahu wa ta’ala ci garantisca il successo! Che la pace e le benedizioni di Allah siano sul nostro profeta Muhammad, la sua famiglia e i suoi compagni!

Tradotto da un testo della Commissione permanente della Ricerca in Scienza Islamica e Ifta’

Abdul-Razzaq `Afify `Abdul-`Aziz ibn `Abdullah ibn Baz

Dopo aver completato la preghiera, l’Imam se ha sapienza in scienza islamica, dovrebbe offrire ai fedeli un sermone, raccontandogli che le ecclissi lunare e solare sono tra I SEGNI DI ALLAH e tri di MIRACOLI DI ALLAH e rappresentano la Sua Potenza.  Allah ci invia tali segni per incuterci timore, ma non un timore senza un fine, il fine è quello di ricordarci del Giorno del Giudizio, di ricordarci che siamo su questa terra soltanto di passaggio, e di farci ricordare di osservare le nostre preghiere e di migliorare il nostro comportamento.  Ai Musulmani, che osservano l’ecclissi viene consigliato di offrire la preghiera, ricordare Allah, eseguire suppliche e fare Takbir, offrire in beneficenza e liberare uno schiavo credente.

Il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah ta’ala siano su di lui) ha detto: “Il sole e la luna sono due dei segni di Allah con i quali Egli gli fa acquisire taqwa. Essi non si verificano per la morte o la nascita di qualcuno!” Dunque che si abbandonino fallaci superstizioni e alla vista tali fenomeni, che si osservi la preghiera, che si supplichi e implori Allah ta’ala finché terminano.

Un’altra narrazione afferma: “Affrettatevi a ricordare Allah, invocateLo e chedeteGli perdono.”

Il riassunto del video in inglese di cui il link in basso: (oratore Dawud Adib)

Cerchiamo rifugio in Allah dai nostri peccati e cerchiamo la guida di Allah subbhanahu wa ta’ala.

O credenti temete Allah e non morite se non da musulmani! Temete il vostro Signore che vi ha creato! Mantenete le relazioni con i familiari ! Temete Allah e seguite quello che è corretto e se lo fate Allah perdonerà tutti i vostri peccati. Il migliore dei discorsi è rappresentato dal Libro di Allah e il migliore esempio è quello del Porfeta Muhammed.

Persino il Profeta Muhammed (la pace e le benedizioni di Allah ta’ala siano su di lui) che era il più timorato dei servi di Allah aveva timore alla vista di tali segni. Alla vista di tali fenomeni egli (la pace e le benedizioni di Allah ta’ala siano su di lui) avrebbe radunato i fedeli nella preghiera congregazionale e poi gli avrebbe spiegato tali fenomeni spiegandogli cosa fare cioè pregare Allah, supplicarLo, IMPLORARlO, offrire in beneficenza e che il sole e la luna sono due dei segni di allah essi non accadono come morte o nascita di qualcuno. Oggi invece i Musulmani imitano altri popoli i quali guardano questi segni con superstizione o che li osservano soltanto da un punto di vista scientifico senza alcuna consapevolezza di Dio e che ne fanno dei video e ne prendono foto, si radunano per festeggiare pensando che siano “fenomeni naturali”! Quanto sono lontani dalla verità! Essi sono segni di Allah che Egli usa per intimidare i suoi fedeli e fargli ricordare del Giorno della Resurrezione e essi sono per taqwif per farci ricordare dell’Ora.

1.Per il sole e il suo fulgore,

2. per la luna quando lo segue,

3. per il giorno quando rischiara [la terra],

4. per la notte quando la copre

Corano, Sura Ash-Shams (Il Sole) primi 4 versetti

Siamo musulmani eppure seguiamo gli induisti, gli orientali e persone che non hanno Libri che li guidino eppure noi imitiamo loro invece di rivolgergi all’Islam e alle spiegazioni della scienza islamiche. Questo è uno dei segni dell’ignoranza in cui siamo caduti, questo è uno dei segni dell’omologazione a cui siamo ridotti.

Allah Al-Mustaan!

Dov’è finita la ricerca della verità?

Allah non ha creato il Sole e la luna per nostro piacere e divertimento. Allah li ha creati come Segni.  

Rifugiamoci nella sunnah e stiamo bene attenti agli ahadith (narrazioni) non autentici, fabbricati, inventati che inventano menzogne sul Profeta.

“La notte e il giorno, il sole e la luna sono fra i Suoi segni: non prosternatevi davanti al sole o davanti alla luna, ma prosternatevi davanti ad Allah che li ha creati, se è Lui che adorate.” Corano, Sura XLI, Fussilat, ("Esposti chiaramente"), versetto 37.

 

AUDIO DA SALAFI AUDIO IN INGLESE SULL'ECLISSI:

https://salafiaudio.files.wordpress.com/2015/03/do-not-belittle-the-importance-of-the-eclipse-dawud-adib.mp3

 

Related Articles with Come Pregare Durante l’eclissi