Diritti dei genitori

Site Team

 

Diritti dei genitori
 
I diritti dei genitori consistono nell'essere ubbiditi finquando non ordinano di eseguire un peccato. Si eviti sempre di disubbidirgli. Si deve invece sempre essere benevoli con loro, prendendoli a carico e assicurando loro tutte le esigenze fondamentali: vitto, abbigliamento, alloggio, salute, denaro..Bisogna nello stesso tempo tenere conto dei loro sentimenti, non ferirli mai nè con le parole nè con il comportamento. Allah Altissimo dice nel sacro (Corano 17:23) "Il tuo Signore ha decretato di non adorare altri che Lui e di trattare bene i vostri genitori. Se uno di loro, o entrambi, dovessero invecchiare presso di te, non dir loro "uff!" e non li rimproverare; ma parla loro con rispetto, e inclina con bontà, verso di loro, l'ala della tenerezza; e di': " O Signore, sii misericordioso nei loro confronti, come essi lo sono stati nei miei, allevandomi quando ero piccolo."
 
 
L'islam considera il peccato di ingratitudine nei confronti dei genitori come un peccato capitale. Abdullah Ibn Amr riferisce che un beduino venne al Profeta e gli domandò. "Quali sono i peccati capitali ? Gli rispose: "Associare altro ad Allah" gli domandò ancora " E poi ? " Poi l'ingratitudine con i genitori " " E poi?" gli fece ancora il beduino; " Il giuramento ghamus." Dissi: " E che cosa è, il giuramento ghamus?" Il Profeta rispose: "Il falso giuramento nell'intento di spogliare un musulmano di un suo bene." (Bukhari n° 6522) Per chiarire il riguardo con cui l'islam tratta i genitori, il Profeta disse: "La grazia di Allah è conferita solo con la grazia dei genitori e l'ira di Allah segue sempre l'ira dei genitori." (Ibn Habban n° 429) I diritti dei genitori sono assicurati anche se sono di fede non musulmana. Asma Bint Abu Bakr- Allah sia soddisfatto di lei – disse: "Mia madre venne a rendermi visita quando non era ancora musulmana nell'epoca del Messaggero di Allah. Chiesi consiglio al Profeta domandandogli: "Mia madre mi rende visita e mi chiede di aiutarla; che faccio?" Il Profeta mi disse: "Onorala e fa' il tuo dovere: accoglila!" (Bukhari n° 2477) La madre ha la precedenza sul padre in tutto quello che sono i doveri dei figli per i genitori. Abu Hureira riferisce che un uomo chiese al Profeta: "Messaggero di Allah, chi è più di tutti degno di essere trattato bene? Gli rispose: "Tua madre, poi tua madre, poi tua madre, poi tuo padre, poi..." (Muslim n° 2548) Una grandissima importanza ha dato l'islam alla madre: Allah dice nel (Corano 46: 15) "Abbiamo ordinato all'uomo la bontà verso i genitori: sua madre lo ha portato con fatica e con fatica lo ha partorito." L'islam ha prolungato la validità dei diritti dei genitori anche dopo la loro morte o la morte di uno di essi. Un uomo dei Bani Salma domandò una volta al Profeta: "O Messaggero di Allah; come posso onorare i miei genitori anche dopo la loro morte?" Il Profeta gli rispose: "Pregando per loro, invocando perdono per loro da Allah, mantenendo il loro giuramento anche dopo la loro morte, mantenendo e consolidando il legame di sangue a cui tenevano e onorando e venerando i loro amici." (Abu Daud n° 5142)

Related Articles with Diritti dei genitori