Diritti del marito sulla moglie

Site Team

 

Diritti del marito sulla moglie L'autorità:
 
Il marito ha il diritto d'autorità in casa; è il capo della famiglia senza tirannia ed è colui che decide quello che vede utile e nell'interesse della sua famiglia. Allah Altissimo dice nel (Corano 4: 34) "Gli uomini sono preposti alle donne, a causa della preferenza che Allah concede agli uni rispetto alle altre e perché spendono [per esse] i loro beni." Gli uomini si comportano più razionalmente che le donne. Ma questo non è un motivo perchè il marito non consulti la moglie e non tenga conto delle sue proposte per quello che riguarda tutta la vita coniugale. Obbedienza: La moglie deve rispondere positivamente all'invito del marito di andare a letto: il Profeta disse: "Se il marito invita la moglie a letto e non acconsente mentre lui passa la notte scontento, gli angeli la malediranno fino al mattino." (Muslim n° 1436) La moglie deve obbedienza al marito in ogni caso e circostanza, tranne per commettere un peccato. Aiscia – Allah sia soddifsfatto di lei – domandò al profeta: "Chi ha più diritti sulla donna? Il profeta mi rispose: "Suo marito." Gli domandai ancora: "Chi ha più diritti dell'uomo?" mi disse:"Sua madre." (Mustadrak n° 7244) La moglie non deve imporre al marito più di quello che può e deve invece ricercare in tutti i modi di soddisfare i suoi desideri. Il Profeta disse: "Se avessi da dare l'ordine di inginocchiarsi dinnanzi ad uno, lo darei alla moglie perchè si inginocchiasse dinnanzi al marito." (Tirmidhi n° 1159)
 
 
La moglie ha l'obbligo di preservare i beni del marito ed i suoi figli: Il profeta disse: "Il meglio delle donne è quella che se la guardi ti piace, se le dai un ordine, lo esegue, se ti assenti ti conserva nel suo cuore e ti conserva i beni ; quindi recitò il versetto: "Gli uomini sono preposti alle donne, a causa della preferenza che Allah concede agli uni rispetto alle altre e perché spendono [per esse] i loro beni."" ( Al –Taialissi: n° 2325) La moglie non deve lasciare la casa coniugale senza il consenso del marito e senza che ne sia informato; ha l'obbligo di non portarvi chi egli non desidera; il Profeta disse: "Avete presso le mogli diritti e le mogli hanno presso di voi altri diritti. I vostri sono quelli di vietare a chi non desiderate di toccare il vostro letto, di non ricevere a casa vostra chi non desiderate; i loro diritti su di voi sono quelli di trattarle bene in materia di vitto e di abbigliamento." (Ibn Magia n° 1851) I vecchi musulmani applicavano questi consigli della sciaria; ecco Auf Bint Muhlim Scibani che consiglia la figlia che si sposa e le dice: "Figlia mia; Ti separi dalla casa in cui nascesti e dal nido in cui crescesti per vivere con un uomo che non conosci ed un marito che ti è insolito. Sii per lui serva, diventerà il tuo schiavo; e conservagli dieci qualità, rimarrà sempre per te in debito: - primo e secondo consigli: ubbidirgli convinta, ascoltando bene quel che ti ordina ed eseguirlo; -il terzo e quarto consigli: attenta a quello che il suo sguardo scorge e il suo naso odora: non veda di te nulla di sgradevole e non odori di te altro che profumo! - quinto e sesto consigli: attenta all'ora del suo sonno e del suo cibo: chè rimandare il cibo è una tortura e rovinare il sonno è motivo d'ira; -settimo ed ottavo consigli: gestire saggiamente i suoi beni ed impiegare bene i suoi servi: la buona gestione sta nella corretta valutazione e l'impiego saggio dei servi sta nella saggia previsione. - nono e decimo consigli: non disubbidirgli mai un ordine e non svelargli mai un segreto. Se gli disubbidisci gli ferisci il cuore e se gli sveli un segreto, non eviterai il suo tradimento.
 
Infine guardati dal dimostrare una tua gioia quando è afflitto, o una tua tristezza quando è felice e sorridente!"

Related Articles with Diritti del marito sulla moglie