Diritti e doveri generali

Site Team

 

Diritti e doveri generali
 
L'islam considera un dovere ad ogni fedele di interessarsi alla situazione dei suoi simili dovunque essi siano. Il Profeta disse:
 
"Vedrai che i musulmani, con la misericordia, l'amore e l'affetto che li stringe a vicenda formano in realtà un corpo solo, così che se a un membro capita di soffrire, è tutto il corpo che ne fa le spese, con l'insonnia e la febbre." (Bukhari n° 5665) Il profeta raccomanda di operare continuamente nello scopo di migliorare le condizioni di vita dei musulmani; infatti egli disse: "Nessuno avrà fede vera finquando non avrà voluto per gli altri quello che vuole per se." (Bukhari n° 13) Il Profeta insistè inoltre sulla necessaria solidarietà tra i musulmani, nelle situazioni di crisi ed in occasione delle disgrazie e catastrofi. Disse intrecciando le dita delle mani: "Il fedele è per il suo simile come i materiali in un edificio: si tengono a vicenda." (Bukhari n° 2314) L'islam prescrive di aiutarsi a vicenda tra musulmani, di portarsi soccorso in caso di necessità: Allah Eccelso dice nel (Corano 8:72) "Se vi chiedono aiuto in nome della religione, prestateglielo pure, ma non contro genti con le quali avete stretto un patto. Allah ben osserva quel che fate." Il profeta disse inoltre: "Chi rifiuta di venire in aiuto ad un musulmano all'onore del quale si attenta e di cui si calpesta la dignità, Allah gli rifiuterà ogni aiuto nelle circostanze in cui ne sentirà il bisogno; chi si porta al soccorso di un musulmano all'onore e alla dignità del quale si attenta, Allah gli porgerà il Suo soccorso appena ne sentirà la necessità." (Abu Daud n° 4884)

Related Articles with Diritti e doveri generali