Profezie dell’avvento del Profeta Muhammed (che la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) in Isaia

Site Team

Consideriamo la visione in Isaia riguardante i due cavalieri: “E vide dei cavalieri, e cavalieri a coppia, uno montante su un asino e uno montante su un cammello” (Isaia 21:7)

Chi era colui che cavalcava l’asino? Ogni allievo della scuola domenicale saprebbe rispondere a tale domanda, in quanto si tratta di Gesù, come viene detto nel Vangelo secondo Giovanni: “E Gesù, trovato un asinello, vi montò sopra” come è stato scritto (Giovanni 12:14)

Chi è, dunque, l’atteso cavaliere sul cammello? Questo potente Profeta è sfuggito agli occhi dei lettori della Bibbia. Costui è il Profeta Muhammad (che la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui). Se non fosse stata indirizzata a lui, allora la profezia dovrebbe ancora compiersi.

Si spiega così anche perché Isaia, più avanti nello stesso capitolo, dice: “Vaticinio sull’Arabia” (Isaia 21:13), intendendo con ciò la responsabilità degli Arabi Musulmani, e ovviamente ora di tutti i Musulmani, di diffondere il Messaggio dell’Islâm.

Sempre in Isaia si legge: “Abitanti della terra di Tema, andate incontro al fuggiasco portando pane, incontro all’assetato portate acqua!” (Isaia 21:14) Tema è probabilmente Medina, dove il Profeta Muhammad (che la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) ed i suoi Compagni emigrarono. Ogni emigrato fu, infatti, affiliato ad un abitante di Medina e fu sfamato con cibo e bevande. Isaia continua: “Essi infatti sono fuggiti davanti alle spade, alle spade affilate, e davanti agli archi tesi e all’incalzar della guerra.” (Isaia 21:15)

 

Questo descrive esattamente come furono perseguitati il Profeta Muhammad (sallAllahu „alayhi waSallam) ed i suoi Compagni, per cui lasciarono Mecca per Medina. Sì, così mi ha detto il Signore: Fra un anno, come un anno di mercenario, cesserà tutto lo splendore di Kedar (Isaia 21:16) Un anno dopo l‟Hijrah (emigrazione), gli Arabi pagani (le tribù di Kedar) furono sconfitti dai Musulmani nella battaglia di Badr. Infine: E il resto degli arcieri fra i prodi dei figli di Kedar sarà quanto mai esiguo, perché Iddio di Israele ha parlato (Isaia 21:17) Kedar è il figlio di Ismaele (Genesi 25:13) da cui discende il Profeta Muhammad (sallAllahu „alayhi waSallam). All‟inizio della missione profetica di Muhammad (pace e benedizioni di Allah su di lui), i figli di Kedar combatterono Muhammad (sallAllahu „alayhi waSallam) ed i suoi Compagni, ma più tardi quasi tutti accettarono l‟Islâm, il numero dei figli di Kedar ostili al Messaggio diventò esiguo. In alcuni versetti della Bibbia, Kedar è sinonimo di Arabia in generale, come in Ezechiele: L’Arabia, e tutti i principi di Kedar... (Ezechiele 27:12)

 

Related Articles with Profezie dell’avvento del Profeta Muhammed (che la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) in Isaia