Gesù è Dio? (parte 2 di 4)

Site Team

 

Descrizione: La seconda parte di una serie di quattro parti, le quali discutono le prove bibliche che Gesù non è Dio.

Fonte: IslamReligion.com

7.    La Bibbia dice che i discepoli non crederono che Gesù fosse Dio

Gli Atti degli Apostoli nella Bibbia dettagliano l'attività dei discepoli nel corso di un periodo di trenta anni dopo l'ascensione al cielo di Gesù, possa la misericordia e la benedizione di Dio essere su di lui. Durante questo periodo, non hanno fatto riferimento a Gesù come Dio.

Per esempio Pietro si alzò con gli undici discepoli  rivolto a una folla dicendo:

Atti degli Apostoli 2:22:  “Uomini d'Israele, ascoltate queste parole: Gesù di Nazaret, uomo accreditato da Dio presso di voi per mezzo di miracoli, prodigi e segni, che Dio stesso operò fra di voi per opera sua, come voi ben sapete .”

Per Pietro, Gesù era un servo di Dio (confermato in Matteo 12:18):

Atti degli Apostoli 3:13: “Il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù.”

Atti degli Apostoli 3:26 “Dio, dopo aver risuscitato il suo servo...”

 

Di fronte all'opposizione delle autorità, Pietro disse:

Atti degli Apostoli 5:29-30 “Bisogna obbedire a Dio piuttosto che agli uomini. Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù…”

 

I discepoli adorarono Dio così come furono comandati da Gesù in Luca 11:02, e considerarono Gesù servo di Dio,

Atti degli Apostoli 4:24: “...levarono la loro voce a Dio dicendo: ‘Signore’,‘tu che hai creato il cielo, la terra, il mare e tutto ciò che è in essi’”

Atti degli Apostolis 4:27: “...il tuo santo servo Gesù, che hai unto come Cristo.”

 

Atti degli Apostoli 4:30: “…del tuo santo servo Gesù.”

Questo è esattamente ciò che il Corano dice di Gesù:

“…In verità, sono un servo di Allah.” (Corano, Interpretazione del significato, Sura 19, Maryam, Maria, v.30)

 

8.    La Bibbia dice che Gesù era il servo di Dio, prescelto, e amato.

Matteo 12:18: “Ecco il mio servo che io ho scelto; il mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto.”

Dal momento che Gesù è il servo di Dio, Gesù non può essere Dio.

 

9.    La Bibbia dice che Gesù non poteva fare niente da solo.

Giovanni 5:19: “Il Figlio da sé non può fare nulla se non ciò che vede fare dal Padre.”

Giovanni 5:30: “Io non posso far nulla da me stesso.”

Gesù non si considerava uguale a Dio, ma ha negato di fare qualsiasi cosa da solo.

 

10.  La Bibbia dice che, Dio ha compiuto miracoli per mezzo di Gesù e Gesù era limitato nel suo poter fare.

Matteo 9:8: “A quella vista, la folla fu presa da timore e rese gloria a Dio che aveva dato un tale potere agli uomini.”

Atti degli Apostoli 2:22: “uomo accreditato da Dio presso di voi per mezzo di miracoli, prodigi e segni, che Dio stesso operò fra di voi per opera sua, come voi ben sapete.”

 

Atti degli Apostoli 10:38: “…il quale passò beneficando e risanando tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo, perché Dio era con lui.”

Se Cristo fosse Dio, la Bibbia direbbe semplicemente che, Gesù compiva i miracoli da solo senza fare riferimento a Dio. Il fatto che sia stato Dio a fornire il potere per i miracoli mostra che, Dio è più potente di Gesù.

 

Inoltre, Gesù è stato limitato nel compiere miracoli. Una volta, quando Gesù ha cercato di guarire un cieco, l'uomo non fu guarito dopo il primo tentativo, e Gesù ha dovuto provare una seconda volta (Marco 8:22-26). Una volta una donna fu guarita da un'emorragia incurabile. La donna si avvicinò alle spalle e toccò il suo mantello, e lei fu subito guarita. Ma Gesù non aveva idea di chi lo aveva toccato:

 

Marco 5:30: “Ma subito Gesù, avvertita la potenza che era uscita da lui, si voltò alla folla dicendo: ‘Chi mi ha toccato il mantello?’”

Marco 6:5: “E non vi potè operare nessun prodigio, ma solo impose le mani a pochi ammalati e li guarì.”

Ovviamente, qualcuno con tali limitazioni non può essere Dio. Il potere dei miracoli non era innato in Gesù.

 

11.  La Bibbia dice che nei momenti di debolezza angeli rafforzarono Gesù, Dio, tuttavia, non ha bisogno di essere rafforzato.

Luca 22:43: “Gli apparve allora un angelo dal cielo a confortarlo.”

Marco1:13: “tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano.”

Marco 1:13: “e vi rimase quaranta giorni, tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano.”

Gli uomini devono essere rafforzati, Dio no, perché Dio è Onnipotente. Se Gesù doveva essere rafforzato, non può essere Dio..

 

12.  La Bibbia dice che Gesù ha voluto che si compia la volontà di Dio, non la sua.

Luca 22:42: “Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà.”

Giovanni 5:30: “Io non posso far nulla da me stesso, ma la volontà di colui che mi ha mandato.”

Giovanni 6:38: “perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di Colui che mi ha mandato.”

 

Sono alcuni membri della stessa Trinità troppo zelanti, e inferiore o pari, agli altri membri? Anche se hanno volontà diverse ("Io non cerco la mia volontà"), non obbediscono senza dubbio ai comandi degli altri ("la volontà di Colui che mi ha mandato")? Gesù ammette di subordinare la propria volontà, ma secondo la dottrina trinitaria, dovrebbero avere la stessa volontà. Dovrebbe uno dei partner della Trinità rinunciare alla propria volontà in favore della volontà di un altro membro della Trinità? Non dovrebbero avere tutti la stessa e identica volontà?

 

13.  La Bibbia dice che Gesù considera la testimonianza di Dio non uguale alla sua.

Gesù considerava se stesso e Dio come due, non “uno.”

Giovanni 8:17 and 18: “sono io che do testimonianza di me stesso, ma anche il Padre, che mi ha mandato, mi dà testimonianza.”

Giovanni 14:1: “Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me.”

 

Se Gesù fosse Dio, non avrebbe dovuto separare tra la testimonianza di Dio e la propria.

 

Related Articles with Gesù è Dio? (parte 2 di 4)