Hanno detto che la Natura è il Creatore

Site Team

Hanno detto che la Natura è il Creatore

 

2- Hanno detto che la Natura è il Creatore:

 

Questa è una menzogna diffusa nei nostri giorni, accolta perfino dagli scienziati più materialisti, molti di loro hanno spiegato che le cose esistono e avvengono grazie alla stessa natura. Essi dicono: è la Natura che crea e plasma.

A questi facciamo la domanda seguente: cosa intendete con la Natura? Intendete con essa l’essenza delle cose? Oppure intendete le leggi e le norme che governano l’universo? Oppure intendete un’altra forza che sta dietro l’universo, ed essa che l’ha creato e perfezionato?

 

Se dicono: si intende con la natura, l’universo stesso, allora non abbiamo bisogno di rispondere loro, poiché il vizio del loro punto di vista è evidenziato già dapprima. Infatti, tale opinione diventa una ridondanza di quella che sostiene l’idea che le cose si generano da sole, quindi essi sostengono che l’universo ha creato l’universo, il cielo ha creato il cielo, la terra ha creato la terra, e l’universo ha creato l’uomo e l’animale. Noi abbiamo già dimostrato che la mente umana si rifiuta di accettare che una cosa possa creare se stessa, e per una maggiore chiarezza, noi diciamo: un oggetto non può generare un altro oggetto più raffinato di se stesso, così anche la natura, fatta dal cielo, la terra, le stelle e le lune non possiede né cervello, né udito, né vista, allora come può creare l’uomo che sente, intende e vede! La cosa è impensabile. Se dicono: tutto ciò è stato creato per pura coincidenza, noi rispondiamo che è stato dimostrato in modo concreto che non esiste nessuna casualità nella creazione dell’universo. Abbiamo comunque trattato tale argomento in altre sedi.

 
 

La teoria dell’auto-generazione (un’inganno di cui è stata dimostrata la falsità):

 

Quello che ha aiutato a diffondere il nuovo paganesimo (il dire che la natura è il Creatore) è che gli scienziati materialisti hanno notato la formazione di vermi sulle feci umane e animali, e la formazione dei batteri che mangiano il cibo rovinandolo, quindi essi hanno concluso dicendo: ecco degli animali che si auto-generano unicamente dalla natura.

 

Questa ipotesi si è diffusa permettendo al nuovo idolo (la natura) di conquistare i cuori di coloro che hanno smarrito la giusta strada e che sono lontani dalla retta via di Allah, ma la verità è tornata a galla e si è dimostrata la falsità di questa teoria con il noto scienziato francese “Pasteur” che ha dimostrato che gli eventuali vermi formati, e i batteri creati non si sono generati dalla natura, bensì da piccole particelle che non si vedono a occhio nudo. Egli ha presentato le prove che hanno convinto gli scienziati della veridicità della sua teoria. Egli ha isolato i batteri dall’aria, e ha ucciso i batteri facendo bollire il cibo, i nuovi batteri non si sono formati e il cibo non si è alterato. Questa è la teoria sulla quale si basa oggi l’industria di conservazione alimentare (le conserve).¹

    

La natura è l’insieme di leggi che governano l’universo:

                   

Un secondo gruppo sostiene che l’universo è governato dalla natura. Questa è la spiegazione di coloro che vantano scienza e competenza, coloro che dicono che la natura è il Creatore. Essi sostengono che l’universo è governato da regole che lo gestiscono e lo controllano nei minimi dettagli, e tutto quello che succede fa parte di queste regole, tutto come l’orologio che funziona con un’estrema precisione per un lungo tempo. Essa si muove da sola senza alcun intervento.

Questi, in verità, non rispondono alla domanda posta: chi ha creato l’universo? Bensì dimostrano come funziona l’universo. Loro ci informano su come funzionano le leggi delle cose, e noi vogliamo risposte su chi ha creato l’universo e chi ha posto le leggi che lo governano. 

Wahid Eddine Khan dice: “ L’uomo antico sapeva che cade la pioggia, oggi sappiamo tante cose sul processo dell’evaporazione dell’acqua nel mare, fino a cadere sotto forma di pioggia sulla terra, tutte queste osservazioni sono l’immagine dei fatti, non portano in sé una propria spiegazione, la scienza non ci spiega come questi fatti sono diventati leggi, come si sono create queste leggi tra terra e cielo in un’immagine perfetta e meravigliosa, così che gli scienziati potevano trarne delle regole scientifiche”.

Quando l’uomo, dopo la scoperta dell’ordine della natura, vanta di aver rivelato l’interpretazione dell’universo, non fa altro che ingannare se stesso. Egli, in verità, con questa pretesa, ha preso un anello dal centro della catena per metterlo alla fine.

La natura non spiega nulla (dell’universo), essa stessa ha bisogno di essere spiegata.

Leggi questo dialogo tra un uomo intelligente ed un medico competente:

L’intelligente: perché il sangue è rosso?

Il medico: perché nel sangue, esistono delle cellule rosse, la dimensione di ciascuna di esse è 1/700 di pollice.

L’intelligente: bene, però come mai queste cellule sono rosse?

Il medico: in queste cellule, c’è una sostanza che si chiama “emoglobina”, è una sostanza che acquista il colore rosso quando viene a contatto con l’ossigeno nei pulmoni.

L’intelligente: molto bene, ma da dove vengono queste cellule che contengono l’emoglobina?

Il medico: si producono nel tuo fegato.

L’intelligente: meraviglioso! Ma come riescono tutte queste cose tra sangue, cellule, fegato e quant’altro, ad essere legate tra loro e a svolgere nei minimi dettagli le loro funzioni?

Il medico: questo è ciò che chiamiamo “la legge della natura”.

L’intelligente: che cosa s’intende con legge della natura, signor medico?

Il medico: s’intende con questa legge, i movimenti interni casuali delle forze naturali e chimiche.

L’intelligente: ma come mai queste forze vertono sempre ad un risultato noto? Come organizzano la propria attività per fare sì che gli uccelli possano volare in aria, e il pesce possa vivere in acqua, e che si trovi l’uomo nel mondo, con tutte le potenzialità e le abilità straordinarie e meravigliose che possiede?

Il medico: non farmi questa domanda, la mia scienza parla solo di quello che succede, e non può rispondere alla domanda, perché succede?

Risulta chiaro, da questo dialogo, l’utilità della scienza moderna per spiegare i perché che stanno dietro questo universo: l’universo è come una macchina che gira sotto il suo coperchio, si sa solo che gira, quando le si toglie il coperchio, si vede come la stessa abbia cerchi e ingranaggi, gli uni che fanno girare gli altri. Noi vediamo il suo movimento globale. Non possiamo affermare di aver capito il suo creatore solo perché abbiamo visto la macchina e il suo movimento. Come si può capire, in modo logico, che con questa semplice osservazione si possa dimostrare che questa macchina si sia auto generata e che funzioni in modo autonomo? ²

 

 

La Natura è Forza:

 

Se qualcuno dovesse sostenere che la natura è una forza che ha creato l’universo, che è una forza viva, veggente, saggia e potente… Noi diciamo che questo è giusto ed è vero, il vostro sbaglio è che avete chiamato questa forza “natura”, questa forza creatrice ci ha indicato il nome che le spetta e cioè “Allah”, Allah ci ha indicato i suoi nomi e i suoi attributi, quindi bisogna chiamarlo con i suoi nomi sublimi, l’Onnipotente, l’Altissimo.

 

Così hanno detto quelli prima di loro.

Coloro che hanno attribuito la creazione alla natura non fanno che ripetere ciò che hanno detto i loro predecessori, gli “eternalisti”. Questi hanno attribuito gli eventi al tempo poiché hanno notato che i piccoli crescono, che i grandi invecchiano, che i vecchi, con l’andare del tempo, muoiono, che il giorno e la notte si succedono, quindi hanno attribuito la vita e la morte al tempo. Allah dice quello che si può tradurre così: “ Dicono: “Non c'è che questa vita terrena: viviamo e moriamo; quello che ci uccide è il tempo che passa”. Invece non possiedono nessuna scienza, non fanno altro che illazioni”. (Sura XLV:24).

 

Questi hanno attribuito gli eventi al tempo, gli altri all’essenza delle cose ma entrambi hanno smarrito la verità.

 

¹Libro Tawhid, di Azzandani 2/74

² L’islam sfida, di Wahid Eddine Khan: 29-31. Ha inserito nel suo discorso dei riferimenti di altri scienziati occidentali.

Related Articles with Hanno detto che la Natura è il Creatore