Il credo dei Pii Predecessori riguardo alla predestinazione divina

Site Team

 

 

4- Il credo dei Pii Predecessori riguardo alla predestinazione divina

 

Il credo dei Pii Predecessori era che Allah è il Creatore di ogni cosa, il  Sostenitore e Padrone di tutto il creato. Ha stabilito il destino di tutte le cose ancor prima che le portasse ad esistenza, predestinando la durata della loro esistenza terrena, il loro sostentamento, le loro opere e il cammino che seguiranno durante la loro vita, seguendo la strada della felicità o dell’infelicità ed ogni cosa è stata riportata in un Libro Chiaro: ciò che Allah ha voluto avrà luogo e ciò che non ha voluto non accadrà. Conosce il passato, il presente ed anche ciò che non è stato come sarebbe stato. Lui è l’Onnipotente, guida sulla Retta Via chi vuole e fuorvia chi vuole. I Pii Predecessori credevano che il servo è  però dotato del libero arbitrio e della capacità di agire. Con tali qualità agisce nel modo che Allah ha stabilito per lui, e non farà se non ciò che Allah vuole. Allah l’Altissimo dice:


“Quanto a coloro che si sforzano in Noi [1], certamente li guideremo alle Nostre Vie” (Traduzione del significato del Corano, Sura XXIX, Al-'Ankabût, Il Ragno, versetto 69).


 

Il loro credo era che Allah è Colui che ha creato gli uomini ed ha predestinato le loro opere che però sono loro ad eseguire, per questo nessuno può rivalersi contro Allah per un divieto che ha trasgredito o per un obbligo che ha tralasciato in quanto Lui ha dotato l’essere umano di libero arbitrio, poi Lui chiamerà i Suoi servi a rispondere delle proprie azioni. E se si può invocare il destino a proposito delle disgrazie che colgono l’uomo, non lo si può fare riguardo alle manchevolezze ed ai peccati. A proposito della disputa tra Mosè e Adamo, il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse:


«Mosè criticò Adamo e gli disse: “Tu Adamo, è il tuo peccato che ti ha fatto uscire dal Paradiso”. Allora Adamo rispose: «Tu sei Mosè, colui che Dio ha prescelto per la Sua missione profetica, per la Sua Parola: come fai a biasimarmi di una cosa che è stata predestinata che mi accadesse prima che fossi creato. Così Adamo ebbe la meglio» (Trasmesso da Muslim).


----------------------------------------------------

[1] “In Noi”: nella Causa di Allah.


 

 

Related Articles with Il credo dei Pii Predecessori riguardo alla predestinazione divina