Il Secondo Pilastro: La Fede negli Angeli

Site Team

 


Il secondo pilastro: La fede negli Angeli

 

1 – Definizione:

 

La fede negli Angeli è la certezza assoluta che Allah abbia al suo servizio degli Angeli creati dalla luce e che sono naturalmente portati ad obbedire ad Allah. Essi non disobbediscono a nessuno dei Suoi ordini, li eseguono sempre, glorificando il loro Signore notte e giorno, ininterrottamente.  Solo Allah conosce il loro numero esatto. Egli ha assegnato a loro diverse mansioni e funzioni. Allah l’Altissimo dice nel Corano:

 

   “....ma Al-Birr (pietà, giustizia, e tutti gli atti di obbedienza ad Allah, ecc...)consiste nel credere in Allah, nell'Ultimo Giorno, nei Suoi Angeli......” (Traduzione del significato del Corano, Sura II, Al-Baqara, La Giovenca, v.177).

Dice anche:

 

“... ed i credenti tutti credono in Allah, nei Suoi Angeli, nei Suoi Libri e nei Suoi Messaggeri. (Dicono:) «Non facciamo differenza alcuna tra i Suoi Messaggeri» ...” (Traduzione del significato del Corano, Sura II, Al-Baqara, La Giovenca, v.285).

 

In un hadith ben noto, alla richiesta dell’Angelo Gabriele di parlargli del credo islamico, il Profeta (la pace e le benedizioni siano su di lui) rispose:

«La fede è credere in Allah, nei Suoi Angeli, nei Suoi Libri, nei Suoi Profeti, nell’Aldilà e in ciò che è stato predestinato, sia nel bene che nel male ».

 

Posizione della Fede negli Angeli nella Religione Islamica e le sue regole:

 

La fede negli Angeli è il secondo dei sei pilastri fondamentali della fede islamica. Il credo di un musulmano non è considerato valido e non è accettato in mancanza di uno qualsiasi di questi sei punti.

 

I musulmani sono concordi sulla necessità del credo negli onorabili Angeli. Chi nega la loro esistenza o l’esistenza di alcuni di essi menzionati da Allah (nel Corano) è da considerare fuori dall’Islàm in quanto contraddice il Corano, la Sunnah e l’Ijmà’ [1]. Allah l’Altissimo dice nel Corano:

“...Chi non crede in Allah, nei Suoi angeli, nei Suoi Libri e nei Suoi Messaggeri e al Giorno Ultimo, si allontana moltissimo dalla Retta Strada”(Traduzione del significato del Corano, Sura IV, An-Nisâ', Le Donne, v.136).

 

--------------------------------------------------------------------------------

[1]“Ijmà’”: è una delle fonti de Diritto islamico, nonché dell'elaborazione classica della giurisprudenza. Consiste nel consenso unanime, in una data epoca, dei sapienti musulmani su un determinato argomento.

 

 

 

Related Articles with Il Secondo Pilastro: La Fede negli Angeli