L'islam è la religione del sapere e della scienza

Site Team

 

* L'islam è la religione del sapere e della scienza: esorta i fedeli a ricercare ed a sapere sempre di più. Allah infatti dice (Il Corano 39: 9) "Di': «Sono forse uguali e coloro che sanno e coloro che non sanno?»" L'islam riprova l'ignoranza e gli
 
ignoranti. Allah dice ancora (Il Corano 2 :67) "Mi rifugio in Allah dall'essere tra gli ignoranti." L'islam ha perfino distinto alcune scienze precisando che sono un campo d'obbligo per ogni musulmano: sono le scienze indispensabili per la pratica della religione e per il discernimento quotidiano delle vicende della vita. Altre scienze invece costituiscono obblighi collettivi (kifaya): vale a dire che se una parte dei musulmani non li coltiva, non le viene considerato un peccato. Allah non ha ingiunto al profeta di chiedere ad Allah sempre di più, altro che nel campo della scienza: Allah infatti dice (Il Corano 20: 114) "... di': «Signor mio, accresci la mia scienza.»" L'islam rispetta la scienza e gli scienziati: Il profeta disse: "Non appartiene alla mia comunità colui che non venera l' anziano, non prova pietà per il fanciullo e non rispetta lo scienziato." (Ahmad n° 22807) Ha attribuito allo scienziato una grande importanza. Il Profeta disse infatti: "Il vantaggio che lo scienziato ha rispetto al fedele, è quello stesso che corre tra di me e il più semplice tra di voi." (Tirmidhi n° 2685) Per incitare a diffondere il sapere, la scienza e l'insegnamento della scienza, l'islam li considera una forma di gihad che va retribuito e una via per giungere al paradiso. Il Profeta infatti disse: "Chi emigra per acquisire scienza è come se fosse andato al gihad, fino a quando non torni." (Tirmidhi n° 2647)
L'islam non ha solo raccomandato di studiare le scienze religiose, ha anche incitato ad approfondire le altre scienze ed ha precisato che il loro studio è considerato un atto di adorazione retribuito da Allah. L'umanità ha infatti bisogno di questee scienze, come Allah dice nel (Corano 35: 27-28) "Non hai visto che Allah fa scendere l'acqua dal cielo e che suscitiamo da essa frutti di diversi colori? E le montagne hanno striature bianche e rosse, di diversi colori e anche nere,corvine. E in egual modo anche gli uomini, gli animali e le greggi,
 
hanno anche essi colori diversi. Tra i servi di Allah solo i sapienti Lo temono . Allah è il Potente, il Perdonatore." In questi versetti c'è un invito a riflettere e a meditare che conducono alla conoscenza e a cocludere che il creato dimostra l'esistenza del Sommo Creatore. Allah ci invita a mettere a profitto quello che ha celato nel creato e nell'universo. Solo gli scienzati specializzati in fisica ed in chimica possono ad esempio, giungere ad illustrare il segreto della formazione delle nubi e della pioggia; solo gli specialisti di agronomia potranno spiegare il segreto della crescita degli alberi e delle piante; solo chi ha fatto approfonditi studi di geologia potrà capire i segreti della diversità delle montagne nei colori e nella sostanza di cui sono composte. Così come solo gli studiosi di etnologia possono spiegare la diversità delle razze degli umani. Allah ci invita a riflettere, a sperimentare e ad approfondire le scienze; così saremo sempre più convinti della Sua Onnipotenza e della Sua Eccellenza.

Related Articles with L'islam è la religione del sapere e della scienza