La dottrina della divinità di Gesù Cristo

Site Team

La dottrina della divinità di Gesù Cristo

M Gesù è Dio? C Sì. Nel Vangelo: In principio era la Parola, e la Parola era presso Dio, e la Parola era Dio (Giovanni 1:1) M Noi abbiamo concordato che una Sacra Scrittura non può contenere contraddizioni. Se ci dono due versetti contraddittori, allora uno solo è quello vero, o entrambi sono falsi. Non potranno mai essere entrambi veri, al massimo possono essere entrambi falsi. Gesù sarebbe Dio secondo Giovanni 1:1. Quindi quanti dei ci sarebbero? Almeno due. Questo è in contraddizione con molti passaggi della Bibbia: Il Signore è Dio lassù nel cielo e quaggiù sulla terra, e non ce n’è alcun altro (Deuteronomio 4:39) Ascolta Israele: il Signore, Iddio nostro, è l’Unico! (Deuteronomio 6:4) Affinché voi mi conosciate e crediate in me e comprendiate che Io sono Colui che è. Prima di Me non furono formate divinità e dopo di Me non ce ne saranno (Isaia 43:10,11) Così dice il Signore... Io sono il Primo e Io sono l’Ultimo e all’infuori di Me non vi è Dio (Isaia 44:6) Perché così dice il Signore, Che ha creato i cieli, Egli che è Dio, che ha formato la terra e l’ha fatta e l’ha stabilita, che non l’ha creata per essere un caos, ma perché fosse abitata: Io il Signore e all’infuori di Me non ce n’è altri (Isaia 45:18) Da Isaia 45:18 possiamo concludere che soltanto Dio fu il Creatore e nessun altro, neppure Gesù, partecipò alla creazione. Se vuole confronti pure Deuteronomio 4:35, Esodo 8:10, II Samuele 7:22, I Re 8:23, I Cronache 17:20, Salmi 86:8 ; 89:6 e 113:5, Osea 13:4, Zaccaria 14:9. C – Ma tutti questi esempi sono nell‟Antico Testamento. Può trovare esempi nel Nuovo Testamento?

 

 

 

 

M Certamente. Legga Marco 12:29 e quello che Gesù stesso disse: Gesù rispose: “Il primo comandamento è questo: ascolta Israele! Il Signore, Iddio nostro, è l’Unico Signore” (Marco 12:29) E legga la Lettera ai Corinzi: Noi sappiamo che un idolo nel mondo è nulla e che non c’è alcun Dio, fuorché Uno Solo (I Corinzi 8:4) Infatti Un Solo Dio, uno solo anche il mediatore di Dio e di uomini, l’uomo Gesù Cristo (I Timoteo 2:5) Consideri l‟espressione: “l’uomo Gesù Cristo”. Ora non potrà più dire che Giovanni 1:1 è corretto, se sono veri tutti gli altri versetti. C Questo è davvero difficile da giudicare M Vediamo ora dal punto di vista coranico, e questo corrisponde a ciò che Gesù stesso è riportato che abbia detto nel Nuovo Testamento. Gesù è menzionato varie volte nel Corano come “una Parola (proveniente) da Allah”. Gli angeli lo chiamarono (Zaccaria) mentre stava ritto in preghiera nel Santuario: “Allah ti annuncia Giovanni, che confermerà una Parola di Allah, sarà un nobile, un casto, un Profeta, uno dei devoti” (Corano III. Âl-„Imrân, 39) Nella stessa Sûrah, è nuovamente menzionato nell‟ayah 45: Quando gli angeli dissero: “O Maria, Allah ti annuncia la lieta novella di una Parola da Lui proveniente: il suo nome è il Messia, Gesù figlio di Maria, eminente in questo mondo e nell’Altro, uno dei più vicini” (Corano III. Âl-„Imrân, 45) In entrambi i versetti del Sublime Corano, Gesù è chiamato “una Parola di Allah”, cioèuna parola da Allah proveniente o che appartiene ad Allah, in corrispondenza con quanto si legge nella Lettera ai Corinzi: Ma voi siete di Cristo, e Cristo è di Dio (Corinzi 3:23) Il versetto Giovanni 1:1 potrebbe essere stato originariamente così: “E la Parola era di Dio”. L‟rrore potrebbe essere stato commesso durante la trascrizione dall‟ramaico al greco, deliberatamente oppure no. Nella lingua greca, “Thès” significa “Dio”, ma “Theo” significa “di Dio” (cfr. Il dizionario greco, la Bibbia greca, “Muhammad nella Bibbia” del prof. Abdul Ahad Dawud). La differenza di una sola lettera può comportare gravi conseguenze.

 

 

 

 

C – Perché Gesù viene chiamato “una Parola di Dio” in entrambe le Scritture? M La creazione di Gesù nel grembo di Maria non avvenne per mezzo del seme maschile, ma solo per decreto di Allah: “Sìì”. Come èdetto nella Sûah della famiglia di „mrâ: Ella disse: “Come potrei avere un bambino se mai un uomo mi ha toccata?”. Disse: “È così che Allah crea ciò che vuole: quando decide una cosa dice solo: “Sìì”, ed essa è (Corano III. Âl-„Imrân, 47). C Ma Gesù è Dio perché era pieno di Spirito Santo. M Perché non prende in considerazione altra gente che era piena di Spirito Santo? Negli Atti degli apostoli si legge: Poiché egli (Barnaba) era un uomo dabbene, pieno di Spirito Santo e di fede: ed una folla assai numerosa si unì al Signore (Atti 11:24) E ancora: E noi siamo testimoni di tutto questo insieme allo Spirito Santo,che Dio ha dato a tutti quelli che l’obbediscono (Atti 5:32) Può vedere anche, se vuole, Atti 6:5, II Pietro 1:21, II Timoteo 1:14, I Corinzi 2:16, Luca 1:41. C Ma Gesù fu pieno di Spirito Santo già mentre era nel grembo di sua madre. M Lo stesso fu per Giovanni Battista, come è riportato da Luca: Ma l’angelo gli disse: “Non temere Zaccaria, perché la tua preghiera è stata esaudita, e tua moglie Elisabetta ti partorirà un figlio, e gli porrai nome Giovanni. Sarà grande davanti al Signore, e non berrà vino né bevanda inebriante, e sarà pieno di Spirito Santo fin dal seno di sua madre (Luca 1:13,15) C Ma Gesù poteva compiere miracoli. Sfamò 5.000 persone con solo 5 pani e 2 pesci. M Lo stesso fu compiuto da Eliseo ed Elia. Eliseo sfamò 100 persone con 20 pani d‟orzo ed alcune spighe di grano: Li mise loro davanti, mangiarono e ne avanzò, secondo la parola del Signore (II Re 4:44) Eliseo assicurò l‟aumento dell‟olio di una vedova e le disse: “Va’, vendi quell’olio e paga il tuo debito; e con quel che resterà camperai tu e i tuoi figli” (II Re 4:7) Legga anche:

 

 

 

 

Il recipiente della farina non si vuotò ed il recipiente dell’olio non scemò, secondo la parola che il Signore aveva detto per mezzo di Elia (I Re 17:16) Ed i corvi gli portavano (ad Elia), la mattina, pane e carne, e la sera pane e carne, e dal torrente egli beveva (I Re 17:6) C Ma Gesù poteva guarire la lebbra. M Bene; Eliseo disse a Naaman, che era un lebbroso, di lavarsi nel fiume Giordano: Allora egli (Naaman) scese e si tuffò sette volte nel Giordano, secondo la parola dell’uomo di Iddio (Eliseo), e la sua carne tornò fresca come quella di un bambino e fu mondato (II Re 5:14) C Ma Gesù poteva curare il cieco. M Anche Eliseo lo fece: Ed Eliseo pregò e disse: “Signore, ti prego, apri gli occhi a questo mio servo, perché vedano!”. Ed il Signore aprì i loro occhi, ed essi videro e videro che erano in mezzo ai Samaritani (II Re) Ad Eliseo fu anche attribuito il potere di causare la cecità: Gli Aramei si mossero contro Eliseo ed egli pregò il Signore, dicendo: “Ti prego, colpisci d’abbaglio gli occhi di questa gente!”. Ed il Signore li accecò, secondo la parola di Eliseo (II Re 6:18) C Gesù poteva resuscitare il morto M Confronti questo con Elia: Ed il Signore esaudì la voce di Elia, e l’anima del fanciullo ritornò in lui e rivisse (I Re 17:22) Legga anche di Eliseo: Salì poi (Eliseo) sul letto e si distese sopra il fanciullo: pose la bocca sopra la sua bocca, gli occhi sopra i suoi occhi, le palme sopra le sue palme, e si distese tutto sopra di lui ed il corpo del fanciullo (morto) si riscaldò (II Re 4:34) Perfino le ossa di Eliseo potevano restituire la vita ad un corpo morto: Avvenne che mentre alcuni stavano seppellendo un morto, ecco videro una di quelle bande di uomini, gettarono quell’uomo nel sepolcro di Eliseo, e fuggirono. E il morto, appena toccate le ossa di Eliseo, resuscitò e si levò in piedi (II Re 13:21) C Ma Gesù camminò sulle acque

 

 

 

 

M Mosè stese le sue braccia sul mare: E i Figli di Israele entrarono in mezzo al mare sull’asciutto e le acque furono per loro come un muro a destra e a sinistra (Esodo 14:22) C Ma Gesù poteva cacciare i demoni. M Gesù stesso ammise che altre persone potevano liberare dai demoni: Ma se io caccio i demoni per mezzo di Belzebù, i vostri figli per mezzo di chi li cacciano? Per questo essi saranno i vostri giudici (Matteo 12:27, Luca 11:19) I falsi discepoli potevano cacciare i demoni come Gesù disse in Matteo 7:22: Molti mi diranno in quel giorno: “Signore, Signore! Non abbiamo noi profetato in tuo nome? Non abbiamo cacciato i demoni in tuo nome? E non abbiamo fatto nel tuo nome molti prodigi?” (Matteo 7:22) Perfino falsi profeti possono compiere prodigi, come profetizzò Gesù stesso: Perché sorgeranno dei falsi Cristi e dei falsi profeti, che faranno dei grandi portenti e dei prodigi da sedurre anche gli eletti, se fosse possibile (Matteo 24:24) C Ma Elia ed Eliseo fecero prodigi solo dopo aver pregato il Signore M Anche Gesù compì i suoi miracoli solo per grazia di Dio, come egli stesso disse: Io non posso fare nulla da me stesso (Giovanni 5:30) Ma se io caccio i demoni col dito di Dio, dunque è giunto in mezzo a voi il regno di Dio (Luca 11:20) Tutti i miracoli compiuti da Gesù (pace su di lui) furono compiuti anche da Profeti precedenti, da discepoli e persino da non credenti. D‟altra parte, Gesù non poteva nulla laddove c‟era miscredenza: Né poté fare lì alcun miracolo, se non che guarì pochi malati imponendo loro le mani e si meravigliava della loro incredulità. E percorreva i villaggi circonvicini, insegnando (Marco 6:5,6) C Ma Gesù risorse tre giorni dopo la morte.

 

 

 

 

Parleremo dopo della sua crocifissione, poiché ci sono molte controversie a riguardo. Dirò ora soltanto brevemente che si trattava del vangelo di Paolo, che non vide mai Gesù Cristo durante la sua vita terrena: Ricordati che Gesù Cristo, nato dalla stirpe di Davide, resuscitò dai morti secondo il mio Vangelo (II Timoteo 2:8) La storia della resurrezione in Marco 16:9, 20 è stata tolta in molte versioni della Bibbia. In molte altre, è scritta in nota piccola o tra due virgolette e con la spiegazione (veda ad esempio la Nuova versione americana della Bibbia e la Traduzione per il Nuovo Mondo dei Testimoni di Geova). Lasci che le chieda una cosa: Gesù proclamò mai di essere Dio o disse forse: “Sono io il vostro Dio, adoratemi!!”? C No, ma egli è Dio e uomo. M Ma lo disse mai? C No. M Al contrario, profetizzò che la gente lo avrebbe invano adorato ed avrebbero creduto in dottrine non provenienti da Dio, ma fatte da uomini: Invano essi mi onorano, insegnando precetti i quali non sono altro che comandamenti di uomini (Matteo 15:9) Dalle parole stesse di Gesù, come riportate nel Nuovo Testamento, è chiaro che egli non sostenne mai di possedere la qualità divina o una qualsiasi uguaglianza con Dio. Io non faccio nulla da me (Giovanni 8:28) Il Padre è più grande di me (Giovanni 14:28) Il Signore, Iddio nostro, è Un Unico Signore (Marco 12:29) Mio Dio, mio Do, perché mi hai abbandonato? (Marco 15:34) Padre, nelle Tue mani affido il mio spirito (Luca 23:46) Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno ne sa nulla neppure gli angeli in cielo, né il figlio, ma solo il Padre (Marco 13:32) Gesù fu chiamato Profeta, un insegnante venuto da Dio, un servo di Dio, il Messia, e solo più tardi fu elevato a Figlio di Dio, e ancora dopo a Dio stesso!

 

 

 

 

Usiamo la nostra ragione: come potrebbe Dio essere nato attraverso un essere mortale, come ogni altro mortale? Gesù dormiva, mentre Dio non dorme mai: No, non si assopirà, né dormirà, il Custode di Israele (Salmi 121:4) Dio dovrebbe essere potente, ma allora come potrebbero degli uomini sputargli addosso o crocifiggerlo come sostengono? Comepotrebbe Gesù essere Dio se egli adorava Dio come ogni altro mortale? Ma egli si ritirava in luoghi solitari e pregava (Luca 5:16) Gesù fu tentato ad Satana per quaranta giorni (cfr. Luca 4:1,13) Ma Giacomo dice: “...Dio non puòessere tentato dal Diavolo”; come potrebbe dunque Gesù essere Dio? Possiamo discutere su questo punto razionalmente ancora a lungo. C - Sì, io stesso non riesco a capirlo, ma noi dobbiamo accettarlo come una parte della fede. M Ma questo non contraddice la Bibbia stessa, la quale domanda che le cose siano analizzate prima di venir accettate? Paolo dice: Esaminate tutto e ritenete ciò che è buono (I Tessalonicesi 5:21) Come potete accettare ciò che non può essere provato? C Effettivamente, ciò crea confusione. M Ma nella prima Lettera ai Corinzi si dice: Perché Iddio non è un Dio di confusione, ma un Dio di pace (I Corinzi 14:33) Le dottrine inventate dagli uomini creano confusione.

Related Articles with La dottrina della divinità di Gesù Cristo