LA SFIDA DEL CORANO

Site Team

 

LA SFIDA DEL CORANO
 
La letteratura e la poesia sono state strumenti dell'espressione e della creatività umane, in tutte le culture. Il mondo inoltre ha testimoniato un'età in cui la letteratura e la poesia hanno occupato un posto d’onore, simile a quello occupato ora dalla scienza e dalla tecnologia.
I musulmani come anche i non-Musulmani concordano sul fatto che il Corano è la letteratura araba per eccellenza, che sarebbe poi la miglior cultura araba sulla faccia della terra. Il Corano, sfida l’umanità con i seguenti versetti
"E se avete qualche dubbio in merito a quello che abbiamo fatto scendere sul Nostro Servo, portate allora una Sura simile a questa e chiamate altri testimoni all’infuori di Allah, se siete veritieri. Se non lo fate – e non lo farete- temete il Fuoco, il cui combustibile sono gli uomini e le pietre, che è stato preparato per i miscredenti." [ Corano 2:23-24 ] [ Il Corano 2:23-24 indica la Sura o Capitolo n. 2 e le Ayat o Versetti 23 e 24 ]
La stessa notazione è seguita nel libro. I riferimenti e la traduzione del Corano provengono dalla traduzione del Corano di Abdullah Yusuf Ali, nuova edizione
 
modificata, 1989, pubblicata da Amana Corporation, Maryland, U.S.A.
La traduzione italiana del Corano è di Hamza Piccardo.
La sfida del Corano, è produrre una Sura (capitolo) simile alle Sure che contiene. La stessa sfida è ripetuta nel Corano parecchie volte. La sfida di produrre una Sura, che, nella bellezza, nell’eloquenza, profondità e significato sia simile in qualche modo ad una Sura coranica mai vista fino ad oggi. Un uomo razionale moderno, tuttavia, non accetterebbe mai una scrittura religiosa, che parlasse, nella miglior lingua poetica, che il mondo è piatto. Ciò è perché viviamo in un'età, dove la ragione, la logica e la scienza umani prevalgono. Non molti accetterebbero la straordinaria lingua del Corano, prova della sua origine Divina. Qualsiasi scrittura che afferma essere una rivelazione divina deve anche essere accettabile sulla propria forza della sua ragione e logica. Secondo il famoso fisico e vincitore del premio Nobel, Albert Einstein, "la scienza senza religione è zoppa. La religione senza scienza è cieca." Quindi studiamo il Corano ed analizziamo se il Corano e la scienza moderna sono compatibili o incompatibili?
 
Il Corano non è un libro della scienza ma un libro di Segni, cioè Ayat. Ci sono più di sei mila Segni nel Corano di cui più di mille hanno a che fare con la scienza. Tutti sappiamo che da molto tempo la scienza ci prende in giro. In questo libro ho tenuto in considerazione
 
soltanto i fatti scientifici stabiliti e non pure ipotesi e teorie basate sui presupposti e senza alcuna prova.
 

Related Articles with LA SFIDA DEL CORANO