Quali Sono i Benefici Pratici della Fede nella Predestinazione e nel Decreto Divino?

Site Team

 

- Credere nel destino e nella predestinazione divina ci porta a sentirci appagati e ad accontentarci mettendoci in uno stato di quiete e di serenità. Si sa che la preoccupazione e l'inquietudine arrecano malattie psichiche ed hanno anche effetti fisici negativi sul corpo. La fede nel destino scelto e mandatoci da Allah fa svanire ogni inquietudine ed ogni ansia. Allah dice infatti: " Non sopravviene sventura né alla terra né a voi stessi, che già non sia scritta in un Libro prima ancora che [Noi] la produciamo; in verità ciò è facile per Allah. E ciò affinché non abbiate a disperarvi per quello che vi sfugge e non esultiate per ciò che vi è stato concesso. Allah non ama i superbi vanagloriosi." (Corano, interpretazione del significato, Sura LVII, Al-Hadîd, Il Ferro, vv. 22-23)

 

- Credere nella predestinazione, incita ed esorta il fedele alla ricerca ed alla scoperta scientifica cioè alla conoscenza dei segreti dell'Universo. L'uomo ricerca le cause della malattia e perviene a trovarne la cura: la malattia come la scoperta della cura fa parte del destino.

 

- Credere nella predestinazione consola il fedele, gli allevia il peso del dolore e delle disgrazie. La perdita di un bene è una disgrazia. Ma se il fedele reagisce disperandosi ed entrando in uno stato costante di depressione, ne soffrirà in modo doppio: per la perdita del bene e per la tristezza che ne consegue. Mentre il fedele che crede nalla predestinazione, affronterà la disgrazia ( cioè la perdita del bene)  con accettazione, sapendo che costituisce parte del suo destino e del suo test in questo mondo e, di conseguenza, soffrirà in un modo diverso. Il Profeta disse: "Il fedele forte è quello amato da Allah L’Altissimo, più del fedele debole e vi è bene in ambedue. Prendi di quello che ti è utile, fatti aiutare da Allah L’Eccelso e non indebolirti mai. Se ti occorre una disgrazia, non dire: "se avessi fatto quello o quello.." ma dì piuttosto: " È il decreto di Allah che fa quello che vuole." Il "se" mette in moto l'opera del diavolo." (Muslim n° 2664)

-Credere nella predestinazione non equivale ( come tanti credono falsamente) alla rinuncia ad ogni sforzo e alla passività totale. Il Profeta stesso (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse a tale riguardo ad un uomo che gli domandò: "Lascio la mia cammella e pongo la mia fiducia in Allah?" Gli rispose: "Piuttosto attacca la tua cammella e confida in Allah." (Ibn Habban n° 731)

 

Related Articles with Quali Sono i Benefici Pratici della Fede nella Predestinazione e nel Decreto Divino?